Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 
 
La scuola dell'infanzia si propone come significativo luogo di apprendimento, socializzazione e animazione. Una funzione fondamentale di questa scuola è quella di contribuire al rafforzamento dei processi di costruzione dell'identità personale, per favorire la promozione dell'autonomia intellettuale e dell'equilibrio affettivo, per sviluppare l'intelligenza creativa e il pensiero critico.
Le attività didattiche nelle scuole dell’infanzia fanno riferimento agli obiettivi specifici di apprendimento elencati e descritti nelle “Indicazioni per il Curricolo della Scuola dell’Infanzia”.
Il tempo scuola si articola in 40 ore settimanali distribuite su 5 giorni (da lunedì al venerdì) dalle 8:15 alle 16:15 con servizio mensa da ottobre a maggio.
Le sezioni della scuola dell’Infanzia opereranno preferibilmente a sezioni aperte dalle ore 8:15 alle ore 16:15. Tale scelta consente inoltre di soddisfare necessità organizzative non previste.
Le attività stesse vengono scelte con modalità diverse, allo scopo di rendere più efficace il progetto educativo, anche in relazione ai diversi ritmi, tempi e stili di apprendimento, alle motivazioni e agli interessi dei bambini:
* attività di laboratori e di intersezione
* attività di gruppo in sezione
* attività di piccolo gruppo
* attività per gruppi di età omogenea
Le attività di laboratorio, rivolte ai bambini di 5 anni, favoriscono i rapporti interpersonali tra i bambini e permettono scambi di esperienze e di conoscenze con coetanei e insegnanti di altre sezioni.
Nei laboratori l'apprendimento è basato sulla ricerca, sull’ osservazione, sulla esplorazione, sulla elaborazione con possibilità di seguire individualmente gli alunni. Gli strumenti, i metodi e le attività sono diversificate in rapporto all'età, ai diversi ritmi e tempi di apprendimento, agli interessi e alle motivazioni di ogni singolo bambino. Riveste importanza fondamentale nella scuola dell’infanzia l'allestimento di spazi adibiti al gioco ed attività laboratoriali in cui i bambini possano relazionare, manipolare, costruire e inventare.
Si utilizzano materiali poveri come la carta, la pasta pane, la plastilina ecc… Si usano inoltre materiali di facile consumo, sussidi didattici e audiovisivi. Le attività tipiche che si svolgono nella scuola sono:
* educazione all'ambiente – sicurezza;
* intercultura;
* teatro;
* laboratorio musicale;
* saggi teatrali per gli alunni e le famiglie, da organizzarsi anche con la collaborazione dei genitori, degli enti locali e delle associazioni
* uscite programmate per la partecipazione ad attività organizzate dal comune e/o per la scoperta e la conoscenza dell'ambiente in cui si vive;
* progetti curricolari ed extracurricolari previsti dal POF.
 

Albo on line

albo on line

 
Vai all'inizio della pagina